SEO 2015: le tecniche migliori per indicizzare al meglio un sito web

SEO 2015: le tecniche migliori per indicizzare al meglio un sito web

  • Blog
  • Letto 2540 volte

L’altro giorno ho partecipato a un webinar organizzato da Madri Internet Marketing sulla differenza tra la SEO (Search Engine Optimization) del 2014 e quella del 2015. La lezione cercava di rispondere a una semplice domanda: come fare SEO nel 2015? Quali sono le novità e le tecniche che qualche anno fa erano ritenute valide ma oggi sono assolutamente da evitare?

Le tecniche più pericolose

Schermata 2015-02-17 alle 15.36.40

Fino all’anno scorso era quasi scontato acquistare link e scambiarseli. Oggi queste due tecniche sono addirittura ritenute pericolose. L’algoritmo di Google non accetta più neppure article marketing e sottomissione a directory e aggregatori di notizie.

Allora come trovare backlink a prova di mister G?

Schermata 2015-02-17 alle 15.38.25

I blog restano la prima fonte di backlink. Se non avete un blog dedicato, apritevelo al volo. Saranno i vostri contenuti di QUALITA’ a indicizzare il vostro sito. Spazio anche alle infografiche e ai guest post, ma che siano di qualità. Concentriamoci quindi sui contenuti, che devono essere unici, utili e interessanti e meno alle keywords. Quest’ultime devono sparire soprattutto nel dominio e nell’anchor text. Concentriamoci inoltre sui social: contenuti divenuti virali valgono più di mille backlink. Occhio però: se un sito non rispetta le regole basilari della SEO e i contenuti sono sciatti e poco originali non basta avere dei social sfavillanti per avere successo.

Eccovi tutto il webinar caricato su Youtube.

Buono studio

 

Contattami


contattami.png

Sign up to keep in touch!

Se mi lasci la tua mail ti invierò comunicati stampa inerenti alla mia attività


Ovviamente puoi cancellarti quando lo ritieni opportuno