Scrivere per il web: hosting dedicato o condiviso?

Scrivere per il web: hosting dedicato o condiviso?

  • Blog
  • Letto 730 volte

Quanto incide la velocità dell’hosting sull’ottimizzazione SEO di un sito web? A questa domanda risponde direttamente Google; in una intervista a Matt Cutts si suggerisce di ottimizzare i temi di caricamento delle pagine web in quanto “i siti veloci aumentano la soddisfazione degli utenti e migliorano la qualità del web”. Potete guardarvi la video intervista qui

La velocità dei siti web quindi risulta un nuovo fattore SEO per l’ottimizzazione interna di un progetto web. Effettivamente un sito veloce aumenta la probabilità che un utente non lo abbandoni per un altro più immediato. È necessario quindi creare pagine leggere ma ovviamente accattivanti e con testi di qualità. Il tutto per aumentare la user experience del lettore.

Hosting dedicato o Condiviso?

È la prima scelta da fare quando si vuole intraprendere un progetto web. Un hosting è detto condiviso quando in un unico server fisico sono memorizzati più siti web, che ne condividono le risorse. Ogni utente ha a disposizione un pannello di controllo per gestire il proprio account. L’hosting dedicato è un tipo di hosting in cui le risorse del server non sono condivise con altri utenti. Chi decide di ricorrere a questa soluzione noleggia una macchina server, con la possibilità di intervenire in piena libertà sulle impostazioni di sistema e di sfruttarne appieno le risorse hardware.

Prima di scegliere una delle due soluzioni presentate occorre riflettere attentamente sulle proprie esigenze in termini di servizi, utenza e traffico. È facile comprendere come, in presenza di siti consolidati o destinati ad attrarre un significativo volume di traffico, l’hosting condiviso non può costituire la scelta migliore, in vista delle modeste prestazioni di questa soluzione e del rischio che possano esservi periodi di downtime.
D’altronde, occorre tenere conto anche del proprio budget economico: non avrebbe ugualmente senso optare per una soluzione troppo dispendiosa rispetto a quelle che sono le reali necessità in termini di velocità e affidabilità per il proprio sito.

Facile quindi dire: “prendi un hosting dedicato se vuoi che il tuo sito sia veloce”. Se il vostro sito web fa due visite al giorno, forse non ha tanto senso spendere 500 euro all’anno di hosting dedicato.

Misurare la velocità dell’hosting

Esistono strumenti free che permettono di tenere sotto controllo la disponibilità di un server web in modo da poter essere avvisati in caso di malfunzionamenti e down. Tra i vari servizi gratuiti:

- HostTracker consente di monitorare un server web
- Mon.itor.us permette di monitorare un server web in tempo reale

Misurare la velocità di caricamento di un sito web

Ci son diversi strumenti che vi permettono in fare verifiche sulla velocità di caricamento di una pagina. Tra i tanti vi consiglio Page Speed e YSlow. Sono entrambe estensioni di Firefox e richiedono Firebug. Una volta installati, questi tool ci permettono di vedere il tempo di caricamento di una pagina e l’effettiva spazio occupato da ogni singola pagina.

Come alleggerire una pagina web: comprimere il CSS

Esistono svariati tool che permettono di ottimizzare e comprimere i file CSS. Tra i tanti:

- CSS Optimizer
- Clean CSS
- CSS compressor


La gestione delle immagini

Le immagini in un sito web sono particolarmente importanti perchè danno quel tocco di colore in più e possono attrarre l’utente alla lettura di un articolo. Spesso si fa l’errore di caricare immagini molto grandi a causa delle risoluzioni sempre crescenti di fotocamere e smartphone. Ricordate che sul web sono sufficienti immagini di qualche centinaio di Kb e di risoluzione minore di 800 px width. Preferite sempre estensioni jpg o png. Qui ho scritto una guida più dettagliata sulla gestione delle immagini in ottica SEO.

Ho racchiuso questo articolo e molti altri in un ebook dal titolo . L'ebook spiega la sostanziale differenza tra la scrittura tradizionale e quella sul web e affronta le tematiche fondamentali per un buon posizionamento di un sito sul web. Per scaricare l'ebook clicca qui.

Contattami


contattami.png

Sign up to keep in touch!

Se mi lasci la tua mail ti invierò comunicati stampa inerenti alla mia attività


Ovviamente puoi cancellarti quando lo ritieni opportuno