Cookie Law: cosa è e come bisogna comportarsi

Cookie Law: cosa è e come bisogna comportarsi

  • Blog
  • Letto 1882 volte

Sembrava una delle tante leggi di cui si parla, si parla e che alla fine non vengono applicate. Era il 2011 e il parlamento Europeo stava legiferando in merito all'obbligo per i siti web di richiedere il permesso agli utenti di utilizzare cookies. L'Italia ha approvato la legge con il decreto legislativo 69/2012 e 70/2012 ed è in vigore dal 3 giugno 2014.

La legge impone che sia utente sotto espresso consenso ad accettare il download di cookie da parte di un sito web. Quindi ogni sito web che utilizza cookie deve prima ottenere il permesso dell'utente. La scadenza per l’adeguamento dei siti web è stata fissata per 3 Giugno 2015, cioè un anno esatto dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Quali sono i siti soggetti a questo regolamento?

Tutti i siti che utilizzano cookies di terze parti (social widgets come facebook o twitter, analitycs, disqus ecc ecc) o che utilizzano propri cookies per tracking, analisi o affiliati senza una diretta accettazione. Sono interessati inoltre tutti i siti che utilizzano adsense e widget come google plus, widgets (anche il semplice bottone mi piace), twitter widgets (anche il semplice bottone follow), youtube, vimeo e qualsiasi altro servizio che utilizza cookie e potrebbe tracciare informazioni sull'utente.

Come comportarsi?

È sufficiente installare un modulo popup che faccia comparire durante la prima apertura di un sito web un avviso che per visualizzare il sito è necessario scaricare dei cookie. Se si clicca il bottone ACCETTO, il cookie viene scaricato e il banner scompare. Per Joomla ne esistono tanti, molti free. Io per esempio userò questo

Le sanzioni

Per omessa informativa o di informativa non idonea è prevista una sanzione amministrativa che va da 6 mila a 36 mila euro; l’installazione di cookie sui terminali degli utenti in assenza di consenso degli stessi comporterà una sanzione che va da 10 mila a 120 mila euro; l’omessa o incompleta notifica al Garante, viene sanzionata con il pagamento di una somma che va da 20 mila a 120 mila euro (prevede quindi un minimale più alto rispetto all’infrazione precedente).

Contattami


contattami.png

Sign up to keep in touch!

Se mi lasci la tua mail ti invierò comunicati stampa inerenti alla mia attività


Ovviamente puoi cancellarti quando lo ritieni opportuno