Come scegliere una anchor text per una SEO naturale

Come scegliere una anchor text per una SEO naturale

  • Blog
  • Letto 1785 volte

Partiamo dall’inizio. Che cos’è l’anchor text di un link? Per capirlo bisogna prima vedere come si crea un link in HTML. Facciamo un esempio:

<a href=”http://www.raffaelegiovanditti.it”>creazione siti web</a>

Si definisce anchor text il testo inserito tra il TAG di apertura ed il tag di chiusura </a>. L’anchor text indica, a chi sta leggendo il testo della vostra pagina ed anche ai motori di ricerca, cosa dovrebbe aspettarsi una volta cliccato il testo.

Prima del 2012 i siti web puntavano sulla sovraottimizzazione delle anchor text per assicurarsi un buon posizionamento sui motori di ricerca. Che vuol anchor text ottimizzata? L’anchor text è ottimizzata quando è composta dalla (o dalle) parole chiave per le quali vogliamo migliorare il posizionamento del nostro sito.

Esempio: Vogliamo indicizzare su Google il sito web “raffaelegiovanditti.it” con la parola chiave “creazione siti web”. Quando creiamo un link, se utilizziamo come anchor text “creazione siti web”, allora quella parola chiave è ottimizzata.

Con l’avvento di Penguin però le cose sono cambiate. Da fine 2012 l’algoritmo di Google che identifica i link con troppe anchor text ottimizzate ha fatto perdere il ranking di milioni di siti web.

Come comportarci allora?

Vediamo innanzitutto quali sono i principali tipi di anchor text che possiamo creare per un sito web. Quindi capiremo come utilizzarle al meglio.

Prendiamo come esempio un sito che si chiama raffaelegiovanditti.it e che vogliamo indicizzare per la parola chiave “creazione siti web”.

Avremo questi possibili tipi di anchor text:

URL: le anchor text di tipo URL sono quelle che corrispondono all’URL del sito web. Non contengono quindi parole chiave. Ad esempio: raffaelegiovanditti.it
Brand: l’anchor text corrisponde in questo caso al nome del sito web, quindi nel nostro caso può essere “il sito di RaffaeleGi”, “sitodiraffaelegiovanditti”, ecc. Se l’anchor text contiene anche altre parole oltre al brand, invece, è di tipo
Branded (es: “maggiori info sul sito di RaffaeleGi”). Se invece contiene delle parole chiave oltre al brand, sarà di tipo
Keyword Branded (es: creazione di siti web sul sito di RaffaeleGi).
Esatta: l’anchor text corrisponde alla parola chiave, o a una sua variazione (es: creazione siti web, sviluppo siti web)
Frase: l’anchor text contiene delle parole casuali e una parola chiave (es: maggiori info sulla creazione di siti web qui, ecc
Casuale: l’anchor text contiene solo parole che non sono kw. Per esempio: maggiori info, clicca qui per info)

Secondo uno studio di Moz esiste un bilanciamento naturale tra tali anchor text, che è stato individuato studiando i profili di siti autorevoli, con molti link naturali in entrata, che non avevano mai effettuato operazioni di linkbuilding. Lo studio ha portato a un risultato interessante: nei siti con link naturali la maggior parte delle anchor text non sono ottimizzate.Infatti la somma delle anchor text di tipo URL, Brand e Casuale è di circa il 60%, con la percentuale di anchor text Esatte pari a solo il 7%.

Ciò che è consigliabile fare è utilizzare in gran parte anchor text Brand e URL. Con un buon numero di questi link potremo poi creare link ottimizzati senza grosse preoccupazioni. Allo stesso tempo c’è da dire che è bene variare anche le anchor text di tipo Keyword. Rimanendo infatti nel ristretto ambito di questo tipo di anchor text, possiamo utilizzare variazioni e sinonimi.

Google sta infatti migliorando molto rapidamente nella comprensione di sinonimi e termini correlati. Ad esempio, se cerchiamo uno studio legale Google capisce che siamo alla ricerca di un avvocato.

Per questo quando creiamo le anchor text esatte possiamo, oltre al termine esatto “creazione siti web”, usiamo termini simili come “sviluppo sito web”, “siti web low cost” ecc ecc.

Questo diminuirà la probabilità di essere colpiti da Penguin e allo stesso tempo porterà il sito a posizionarsi per una maggiore varietà di parole chiave.

Ho racchiuso questo articolo e molti altri in un ebook dal titolo . L'ebook spiega la sostanziale differenza tra la scrittura tradizionale e quella sul web e affronta le tematiche fondamentali per un buon posizionamento di un sito sul web. Per scaricare l'ebook clicca qui.

 

Contattami


contattami.png

Sign up to keep in touch!

Se mi lasci la tua mail ti invierò comunicati stampa inerenti alla mia attività


Ovviamente puoi cancellarti quando lo ritieni opportuno