Cinque regole per gestire un Gruppo di acquisto solidale (GAS) con Joomla

Cinque regole per gestire un Gruppo di acquisto solidale (GAS) con Joomla

  • Blog
  • Letto 1955 volte

Gestire un Gruppo di Acquisto Solidale attraverso un sito web risulta più semplice se si seguono alcuni accorgimenti

Alzi la mano chi non conosce l’acronimo GAS. Il GAS è un Gruppo di Acquisto Solidale, un gruppo di persone che acquistano all'ingrosso prodotti alimentari o di uso comune 

Qualche mese fa mi hanno chiesto di mettere su una piattaforma per la gestione e la prenotazione di prodotti di una azienda agricola e di implementare la gestione dei gruppi di acquisto. Tenendo presente che gestire un GAS on line è sempre un macello… ecco le linee guida alle quali mi sono ispirato:

1. Utilizzare un componente di ecommerce (come Virtuemart) ma disabilitare l’acquisto
2. Creare due gruppi distinti di acquirenti: gli “anonimi” (che prenoteranno
i prodotti senza registrarsi al sito e quindi senza creare alcun account) e i “registrati” che dovranno creare un account e saranno gli utenti responsabili del GAS
3. Creare un doppio listino: gli utenti GAS acquistano in grandi quantità, hanno quindi diritto a un prezzo più vantaggioso dell’anonimo
4. Definire un ordine minino per i GAS. Se acquisti solo un prodotto, di certo non dei un gruppo di acquisto :)
5. Circoscrivere gli ordini. Le piccole aziende agricole sono scelte dai GAS anche perché praticano agricoltura a Km 0. Impostare le prenotazioni solo entro un certo raggio d’azione è essenziale.

Il sito in questione è casadeusebio.it. Se vi trovate dalle Parti di Piediluco di Terni, potete acquistare li frutta, verdura e polli ruspanti :)

Complicato da realizzare? Beh potete sempre chiedermi un preventivo 

Contattami


contattami.png

Sign up to keep in touch!

Se mi lasci la tua mail ti invierò comunicati stampa inerenti alla mia attività


Ovviamente puoi cancellarti quando lo ritieni opportuno